Creole Belle, di James Lee Burke

Copertina Creole Belle

Creole Belle, di James Lee Burke

 15

Creole Belle è il 19° episodio che vede protagonista Dave Robicheaux. Una intensa storia di rinascita, con Burke ai picchi della sua abilità narrativa: Dave Robicheaux si trova ad affrontare la sua battaglia più intensa, intima e personale, contro forze conosciute e sconosciute, che mirano a corrompere e distruggere anche il migliore animo umano.

disponibile anche su:
ibslibreriauniversitaria_logo

Scarica l'anteprima del libro:

Svuota

Descrizione prodotto

Chiuso in una struttura di recupero a New Orleans, in St. Charles Avenue, Dave Robicheaux combatte un nemico insidioso: la soporifera aria estiva che filtra nella sua stanza d’ospedale, fa riaffiorare i vecchi demoni che lottano per farsi spazio nella sua mente.

Tee Jolie Melton, una giovane donna con un passato travagliato, si ferma al suo capezzale e lascia un iPod che riproduce una vecchia canzone country blues, “My Creole Belle”. Dave non sa che Tee Jolie è scomparsa alcune settimane prima, e nessuno crede che sia riapparsa improvvisamente: quando scopre che la sorella della donna è stata trovata morta all’interno di un blocco di ghiaccio galleggiante nel Golfo, ritiene che mettere da parte gli incubi del passato sia più urgente che mai.

Nel frattempo, una perdita di petrolio nel Golfo riporta alla mente di Dave il ricordo del padre perso in un esplosione diversi anni prima. Inizia tuttavia a cercare da solo collegamenti tra le sorelle Melton, perché nessun altro sembra appoggiare i suoi sospetti. L’Ex-partner di Dave, Clete Purcel, decide di aiutarlo ma deve gestire contemporaneamente anche altri problemi: ha scoperto di recente di avere una figlia illegittima, che lavora come killer a contratto.

Creole Belle è il 19° episodio che vede protagonista Dave Robicheaux. Una intensa storia di rinascita, con Burke ai picchi della sua abilità narrativa: Dave Robicheaux si trova ad affrontare la sua battaglia più intensa, intima e personale, contro forze conosciute e sconosciute, che mirano a corrompere e distruggere anche il migliore animo umano.


“Burke è il campione incontrastato dei noir-nostalgia… A dire il vero, la distruzione di un ambiente naturale incontaminato è un leit-motive del romanzo poliziesco incentrato su un’area geografica, ma nessuno può far meglio di Burke nella sua espressione lirica del dolore.
… [Creole Belle è] un romanzo che mostra come le colpe dei padri avvelenano la terra su cui camminano i loro figli.”
– New York Times Book Review

“Burke crea misteri lirici con una facilità impressionante. Che si tratti di Robicheaux, romanzi non di saga, o serie con protagonista i cugini Billy Bob e Hackberry Holland, i temi rimangono costanti. In ogni romanzo Burke approfondisce ambiguità morali, avidità e violenza, il degrado delle persone e della terra, la contrapposizione di bellezze naturali e orrore artificiale e, infine, la gioia sublime dell’amore umano e della lealtà “
– Il Christian Science Monitor

“Burke ha il dono divino di condurci nel cuore della Louisiana, le sue zone umide, le piccole città, la gloria della vecchia New Orleans e, come sempre, la sua storia composta da tanti tasselli. Tutto questo combinato con meravigliosi personaggi, rende ogni romanzo con protagonista Robicheaux una gioia da leggere”.
– The Globe and Mail (Canada)

“Come i suoi 18 romanzi predecessori nella serie di Burke, Creole Belle è un capolavoro di radiosa brillantezza.”
– Richmond Times Dispatch

“Leggere James Lee Burke è un’esperienza religiosa. … Creole Belle può essere uno dei migliori romanzi di Burke; è certamente uno dei più complessi … Intenso non è sufficiente per descrivere un’opera di Burke”.
-San Antonio Express

“Se tutti i romanzieri fossero così premurosi e raffinati come James Lee Burke, potremmo finalmente mettere a tacere tutti i pregiudizi infondati sulla narrativa di genere … [Dave Robicheaux] i suoi libri sono opere d’arte oscura. Al loro meglio, esaminano il prezzo della violenza, anche quando è perpetrata in nome della giustizia, e il mondo infestato da quelle persone rassegnate a zoppicare attraverso la vita con la coscienza sporca di sangue.”
– Miami Herald

“Burke tesse un ricco esempio del suo marchio di fabbrica bayou noir. Pieno di crudeltà e di valori, avidità e sacrificio, sorprese belle e terribili, Creole Belle è una viaggio a fari spenti, ma irresistibile.”
– Tampa Bay Times

“Come romanzo giallo, Creole Belle offre ai fan tutto il meglio del genere, e anche di più: un racconto magistrale sul Bene e sul Male, sulla criminalità organizzata e sulla distruzione delle grandi corporazioni sulla Costa del Golfo. Burke fa scorrere il romanzo con un ritmo costante, mai di fretta, mai in stallo. Egli usa il moderno romanzo giallo come un chef utilizza gli alimenti per creare un pranzo fastoso, o in questo caso, una tragedia classica gastronomica con tutti gli annessi e connessi”.
– ShelfAwareness.com

“[Creole Belle] è una corsa sfrenata in un romanzo, ma le vere gioie dei romanzi di Burke sono la squisita raffinatezza della sua scrittura e la sua familiarità del personaggio con grandi pensatori e teologi … E ‘giusto dire che Burke sta con orgoglio assieme a Chandler e Hammett nel pantheon dei grandi romanzieri americani di crime fiction”.
– Asbury Park Press

“Grandi notizie per i lettori che temevano che Burke avesse lasciato morire Dave Robicheaux alla fine di The Rainbow Glass (2010); Dave e il suo vecchio amico Clete Purcel tornano per una ancora più torbida storia di omicidio, in stile New Orleans. … Un magnifico capolavoro per la stuola di ammiratori di Dave”
– Kirkus Reviews

“Burke scrive della Louisiana e del Golfo con un tale dettaglio, soddisfando sensi, vista, odori, immaginazione, che quasi si potrebbe evitare di prendere l’aereo e visitare quei luoghi.”
– Detroit News

“Fortunatamente per noi, possiamo deliziarsi nelle 500 e più pagine di romanzo, prima di poter decifrare il complesso Puzzle che è Creole Belle”
– Dayton Daily News

“Burke ha un talento incredibile nel rendere l’atmosfera al lettore, attraverso descrizioni architettoniche, immagini e suoni di una surriscaldata New Orleans e la gente stravagante del sud della Louisiana.”
– Albuquerque Journal

“Quando succede qualcosa di terribile in Louisiana, l’unica consolazione potrebbe essere quella che James Lee Burke sia ispirato a scrivere un altro romanzo su Dave Robicheaux.”
– Houston Chronicle

Informazioni aggiuntive

Peso 0.400 kg
Dimensioni 15 x 21 cm
Scegli formato:

Brossura

ISBN

9788899246006

Pagine

584

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Creole Belle, di James Lee Burke”